Aglio nero: un grande aiuto per la tua salute


Mai sentito parlare di aglio nero? Non si tratta di qualcosa andato a male ma di un prodotto completamente naturale ricco di proprietà e benefici per la salute. L’aglio nero deriva dal comune aglio bianco dopo esser stato sottoposto ad un particolare procedimento che ne altera sia il colore e sia la consistenza, che diventa più morbido.

L’aglio bianco è una pianta erbacea, perenne, originaria dell’Asia centrale che cresce soprattutto nelle regioni dell’Europa meridionale. La parte comunemente utilizzata in ambito culinario, è costituita dai bulbi che vengono raccolti in primavera o estate, quando le foglie e l’infiorescenza sono ormai secche. Da pochi anni è comparso sulla scena italiana questo nuovo aglio nero che viene considerato importante tanto in ambito culinario quanto nel settore farmaceutico proprio per le sue innumerevoli proprietà.

 I benefici dell’ aglio nero

L’Aglio, di per sé, gode di una lunga tradizione d’uso nella prevenzione e nella cura di numerose malattie, viene particolarmente usato nell’ambito delle malattie cardio-vascolari. L’aglio nero mantiene intatte tutte le proprietà essenziali dell’aglio.

L’invecchiamento dell’aglio deriva dalla prolungata conservazione del bulbo fresco a temperatura ambiente. Durante l’invecchiamento reazioni chimiche ed enzimatiche naturali ne modificano la composizione, questo è ciò che viene particolarmente esaltato:

  • Ha un quantitativo maggiore di antiossidanti;
  • Ricco di calcio, proteine e contiene più fosforo.
  • Ha una particolare azione nella riduzione del colesterolo e nel trattamento della glicemia;
  • Come l’aglio normale, anche questo, viene utilizzato per aiutare nei problemi di ipertensione.

La grande differenza con il normale aglio bianco?

Di solito stiamo alla larga dall’aglio per il suo forte odore che si protrae anche dopo averlo mangiato. Il sapore dell’aglio nero invece lascia un retrogusto decisamente più dolce e meno forte al palato, lo si può infatti utilizzare in cucina a cotto e a crudo proprio come si fa con quello bianco.

Attenzione però! Non basta “lasciare invecchiare” il vostro aglio bianco per qualche mese per avere l’aglio nero! Per poter gustare delle sue proprietà è meglio comprarlo “già invecchiato” nei negozi biologici specializzati oppure in particolari supermercati.

Paladin Pharma
About me

To update Biographical Info , go to: http://yourwebsite/wp-admin/profile.php

YOU MIGHT ALSO LIKE

Zafferano, una pianta ricca di proprietà benefiche
December 19, 2016
I rimedi naturali contro spossatezza e stanchezza
July 11, 2016
Cistite? No problem grazie ai rimedi naturali!
July 04, 2016
Magnesio: un grande aiuto per il cambio di stagione
June 27, 2016
Piante e natura: i tuoi alleati per l’estate
June 13, 2016
Fitoespresso, il primo integratore in capsula!
May 16, 2016
Il Goji, un frutto dai molteplici benefici
May 03, 2016
Collagene, aiutare il corpo a prendersi cura
April 18, 2016
Integratori naturali: vivere tonicamente
April 11, 2016

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *