Bambini d’estate: consigli prima delle vacanze!


Stare con i piedi in acqua, toccare la sabbia ed essere baciati dal sole non piace solo a noi adulti… Anche i più piccini si sentono felici quando sono circondati da sole e dal mare durante l’estate!

Oggi vi raccontiamo alcuni consigli per evitare problemi con i bambini prima e durante le vacanze!

Purtroppo non c’è solo il lato positivo della medaglia, portare un bambino al mare vuol anche dire prepararsi a fare molta attenzione alle possibili irritazioni che possono nascere sulla sua pelle. Il sole unito col caldo fa sudare noi, ma ancora di più i bambini causando possibili irritazioni dell’epidermide nei punti più sensibili del corpo. Si creano degli arrossamenti e piccole sensazioni di dolore per il bebé che è meglio tenere sotto controllo.

Cura della pelle

Per evitare che il piccolo stia male ci sono delle semplici precauzioni da poter prendere. Naturalmente, la prima cosa è evitare di uscire con il neonato nelle fasce orarie più calde della giornata. In questo modo è possibile evitare un contatto diretto con il sole sventando anche il pericolo della sudania: la tipica irritazione causata dal sudore.

Gli orari migliori per fare delle passeggiate col neonato sono alla mattina presto o la sera quando il sole, anche se ancora caldo, inizia ad allontanarsi senza esser più così aggressivo.  Durante le passeggiate, in generale sarebbe meglio tenerlo il più libero possibile, magari dentro un passeggino invece che un marsupio, per farlo respirare di più.

Il sole troppo forte, oltre che far male alla pelle, può dar fastidio anche agli occhi del bimbo. Importantissimo è quindi proteggere il suo viso con un cappellino con visiera o protezioni solari a schermo totale.

Ha comunque manifestato delle piccole irritazioni? Non è così grave! Si può facilmente aiutare il piccolo curando la pelle con delle creme neutre e delicate e facendogli fare il bagnetto più volte al giorno. Il bagno infatti è un momento rinfrescante ed è il modo migliore per tenere pulita e idratata la pelle… soprattutto quando al mare è esposta ad un numero più alto di pericoli. Va da sé che i detergenti utilizzati per il bagnetto devono essere a ph fisiologico. In più prima di rimettere il piccolo in libertà bisogna accertarsi di aver asciugato bene la pelle, soprattutto nelle pieghe.

Rimedi contro le zanzare

Altri nemici dei bambini sono le zanzare: questi insettini famelici e silenziosi si possono tenere lontani in diversi modi: in primis con delle zanzariere in casa, ma poi con tutta una serie di quei prodotti naturali a base di citronella, geranio e lavanda. Se invece la zanzara è riuscita a pungere si può alleviare il fastidio con un po’ di ghiaccio. Nel caso in cui la puntura si infetti o persista il gonfiore anche nei giorni successivi è sempre bene consultare il pediatra prima di applicare altri tipi di creme.

Con pochi e semplici accortezze potrete godervi una fantastica estate al mare anche un piccolo bebé!

Paladin Pharma
About me

To update Biographical Info , go to: http://yourwebsite/wp-admin/profile.php

YOU MIGHT ALSO LIKE

Allattare il tuo bambino con il latte materno… Alcuni consigli!
December 05, 2016
Osteoporosi: come combattere i primi sintomi della menopausa
November 07, 2016
Raffreddore? Combattilo con la vitamina C
October 03, 2016
Probiotici, batteri amici e flora intestinale
September 19, 2016
Cistite: sintomi, dieta e rimedi
September 12, 2016
6 preziosi consigli per mantenere l’abbronzatura estiva
August 29, 2016
Stress da rientro? Affrontalo in poche semplici mosse!
August 22, 2016
Infradito: una moda pericolosa
August 15, 2016
10 consigli per un’abbronzatura bella e sana
August 08, 2016

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *