Orticaria: cos’è e come si affronta


Tutti l’abbiamo sentita nominare almeno una volta, e molti di noi l’hanno anche sperimentata sulla propria pelle: l’orticaria è una più o meno grave irritazione cutanea. Le cause sono diverse ed anche le cure ed i modi per prevenirne la formazione.

L’ orticaria è un’irritazione cutanea, dal nome già di per sé molto significativo, ricorda l’ortica, proprio perché i suoi sintomi sono molto simili a quelli che si verificano dopo il contatto con l’omonima pianta. I segni rossastri e pruriginosi che compaiono sulla pelle prendono il nome di pomfi, possono essere anche molto dolorosi e colpiscono principalmente i bambini in primavera e in estate.

Cause

Le cause possono essere diverse, ma spesso sono riconducibili alle alte temperature e all’alimentazione. Determinati tipi di allergeni alimentari possono infatti scatenare la fase acuta che dura in genere pochi giorni ma può essere abbastanza aggressiva e difficile da debellare specialmente in estate, quando il caldo atmosferico stimola il proliferare dell’irritazione.

Segni tipici sono arrossamenti in varie parti del corpo, con la formazione dei già citati pomfi che sono spesso pruriginosi e talvolta anche molto dolorosi. Esiste anche, oltre a queste forme acute ma temporanee, un’orticaria cronica e ricorrente, con sintomi che nella maggior parte dei casi durano più di due settimane. La causa di questa patologia è ancora sconosciuta e viene quindi definita idiopatica.

La forma di orticaria forse più conosciuta è quella causata da stress. Come tutti sappiamo, la pelle è la prima via di contatto tra l’essere umano e il mondo circostante, per questo è la sede privilegiata per le manifestazioni fisiche di sofferenze psichiche. In particolari momenti della vita in cui l’equilibrio psicofisico è messo a dura prova, lo stress si manifesta in vari modi e specialmente attraverso patologie dermatologiche come dermatiti, herpes, eczemi e, per l’appunto, orticaria. Pomfi e prurito sono quindi la manifestazione visiva che qualcosa all’interno del nostro corpo e della nostra mente non sta funzionando come si deve, per tanto bisogna correre ai ripari.

Rimedi

Innanzitutto bisogna ricordarsi che molto di ciò che si può fare per prevenire e curare l’orticaria parte dell’alimentazione. Siccome questa irritazione deriva da una iper produzione di istamina è necessario eliminare in fase acuta (e ridurre nella forma cronica) tutti gli alimenti contenenti istamina come caffè, cioccolato, formaggi, carni lavorate e bevande alcoliche.

Se i sintomi persisto è bene farsi consigliare dal proprio medico curante soprattutto per quel che riguarda l’eventuale terapia farmacologica da seguire. Ad ogni modo c’è anche chi dice che una bella vacanza, possa aiutare a risolvere l’orticaria da stress… Come terapia di sicuro sembra la più piacevole anche se da sola sicuramente non basta a risolvere il problema. Una dieta sana ed un po’ di relax sono probabilmente il rimedio migliore. Riuscire a riposare bene, tenere idratato il corpo e la pelle, fare attività fisica quotidiana sono il primo passo per superare il problema!

Paladin Pharma
About me

To update Biographical Info , go to: http://yourwebsite/wp-admin/profile.php

YOU MIGHT ALSO LIKE

Allattare il tuo bambino con il latte materno… Alcuni consigli!
December 05, 2016
Osteoporosi: come combattere i primi sintomi della menopausa
November 07, 2016
Raffreddore? Combattilo con la vitamina C
October 03, 2016
Probiotici, batteri amici e flora intestinale
September 19, 2016
Cistite: sintomi, dieta e rimedi
September 12, 2016
6 preziosi consigli per mantenere l’abbronzatura estiva
August 29, 2016
Stress da rientro? Affrontalo in poche semplici mosse!
August 22, 2016
Infradito: una moda pericolosa
August 15, 2016
10 consigli per un’abbronzatura bella e sana
August 08, 2016

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *